Antimafia

CONTRO LA CORRUZIONE E CONTRO TUTTE LE MAFIE

Ad oggi, tutto il territorio italiano, in modalità e forme differenti, è attraversato e oppresso dal fenomeno mafioso.

La lotta alle mafie, partendo dalle basi su cui esse si sviluppano, non può essere delegata esclusivamente ai processi giudiziari, ma deve basarsi sull’impegno della cittadinanza tutta.

Sappiamo infatti che la sub-cultura mafiosa pervade i territori, opprime la cittadinanza e si basa su meccanismi a cui tutte e tutti fanno fatica a sottrarsi.

Crediamo che nella lotta alle mafie, il ruolo degli studenti e delle studentesse sia centrale così come quello dell’Università e della conoscenza. Questi infatti sono mezzi imprescindibili per combattere le modalità con cui le mafie si alimentano, per contrastarne ogni aspetto e sfaccettatura e creare cultura e contro-informazione sul fenomeno mafioso.

Per questo il CNSU deve essere promotore di una diffusione di saperi critica e pratica. In che modo?

  • Proponendo al MIUR l’introduzione, in tutti gli Atenei italiani, di insegnamenti che formino studenti e studentesse sul tema, in modo che questi ultimi siano poi in grado di diffondere informazione nei nostri territori.
  • Creando, una commissione per il controllo degli appalti e della trasparenza dei bandi MIUR e delle singole università affinché si possano evitare infiltrazioni mafiose all’interno delle università